itinerari culturali tra Italia e Finlandia 

Ma davvero la Finlandia è terra di suicidi?

Provate a parlare della Finlandia a un conoscente, o a un turista che non ci sia mai stato. In genere ne sa ben poco, e magari confonde Helsinki con Oslo, ma senza essere richiesto vi rovescerà addosso una montagna di luoghi comuni, gran parte dei quali privi di logica se non incomprensibili. Insieme con classiche domande tipo"lì fa sempre freddo? ma lì fa sempre buio?" l'ignaro vi chiederà immancabilmente: "Ma è vero che lì tutti... tanti si suicidano?"  Bene, allora vediamo di deluderlo, così poi ci mettiamo una pietra sopra.

L'arvicola dei boschi è un piccolo roditore molto diffuso e, incontrandolo durante una passeggiata, non dovrebbe causare scene di panico e terrore come se si avvistasse un lupo. Eppure questo apparentemente innocuo criceto selvatico è il terzo animale più letale della Finlandia, causa 30 morti tra il 1998 e il 2015. Lungi dall’essere assettato di sangue come il coniglio assassino immaginato dai Monty Pyhton, questo piccolo roditore è a volte portatore di una malattia, la leptospirosi, che può essere fatale se trasmessa agli uomini. Il temuto lupo, al contrario, non è incluso nella lista, non avendo causato nemmeno una singola vittima.

La lista degli animali più pericolosi della Finlandia è stata stilata dal Tilastokeskus, l’Istat finlandese, e riportata sull’Helsingin Sanomat lo scorso giugno. A prima vista può risultare controintuitiva, perché le nostre paure si concentrano verso animali come orsi o vipere, catalogati come pericolosi nell'immaginario, ma causa di una sola morte ciascuno. In realtà statisticamente sono assai più letali gli animali presenti in grandi numeri, come gli insetti, e quelli domestici, con cui gli umani hanno interazioni frequenti.

Gli animali più letali in Finlandia tra il 1998 e il 2015


Alce 101
Cavallo 41
Arvicola dei boschi 30
Vespa 23
Cane 21
Bovini 12
Zecca 12
Gatto 3
Orso 1
Vipera 1
Ape 1
Ariete 1
Lupo 0


Fonte: Tilastokeskus

L’animale che uccide di gran lunga più persone è l’alce, che è frequentemente causa di incidenti stradali come questo, tanto che in lungo le autostrade finlandesi sono spesso installate reti metalliche per impedirne l’attraversamento. Causando complessivamente meno 250 morti in 17 anni, gli animali sono solo però una frazione degli oltre 50000 decessi annui che avvengono in Finlandia.

Come nella stragrande maggioranza dei Paesi industrializzati, Italia inclusa, le cause più comuni di morte sono le malattie cardiocircolatorie (37%) e i tumori (24%). Da notare il costante declino dei decessi per malattie circolatorie di persone in età lavorativa, anche grazie a un impegno a cambiare dieta e abitudini dei finlandesi iniziato negli anni ‘70, quando la popolazione era fra quelle in peggior forma fisica al mondo.

Fonte: Tilastokeskus

Guardare gli svariati modi in cui il Tristo Mietitore viene a bussare alla porta (inclusa l’occasionale mousse al salmone dopo una “caciottina deliziosa”, per citare di nuovo i Monty Python) ricorda quanto alla fine siamo delle creature piuttosto fragili, al contrario di come certi stereotipi che sembrano invece molto recidivi e duri a morire.

Fonte: The New Yorker

Tra questi la Finlandia come “terra dei suicidi”: guardando i numeri recenti la Finlandia è solo poco al di sopra della media europea, dietro a nazioni come Francia, Polonia e gli stati Baltici. Nel 2015 solo l’1% delle morti in Finlandia è dovuta a un suicidio, ma non c’è da negare che in passato la percentuale fosse molto più alta. Sta di fatto che dagli anni ‘90 è in costante calo anche grazie a campagne di prevenzione.

Suicidi ogni 100000 abitanti divisi fra uomini (Miehet) e donne (Naiset) - Fonte: Tilastokeskus

Uno stereotipo con più fondamento è quello riguardante l’abuso di alcool, causa del 3% delle morti, 15% tra le persone di età lavorativa, e solo in lieve calo dopo una crescita notevole negli ultimi decenni; secondo il l'Organizzazione mondiale della sanità in Italia i decessi dovuti all’alcol sono meno del 2%.

Sia i suicidi sia le morti collegate all’alcol sono entrambi fenomeni prevalentemente maschili. Come lo sono gli annegamenti, che ogni anni anno in Finlandia contano tra le 150 e 200 vittime, con un picco durante il weekend di San Giovanni, quando cresce anche il consumo di alcol. Questi incidenti, secondo la versione popolare, sono dovuti a uscite in barca senza giubbotto salvagente, spesso in solitaria, dove si consumano ingenti quantità di birra. Quando poi arriva il bisogno di svuotare la vescica, la futura vittima tenterebbe la manovra alzandosi in piedi su gambe malferme, sbottonandosi i pantaloni finendo per far ribaltare la barca e realizzando troppo tardi di essere troppo ubriaco per nuotare. Non ci sono conferme assolute a questa storia, altrimenti morire con la patta aperta sarebbe meritevole di un Premio Darwin.

La Rondine - 13.7.2017

Eventi

  • Costa a Kotka
  • Concerto “Labyrinthus”

Tämä on historiaa! - Qui si fa la storia!

Un sole splendido e grande entusiasmo hanno accolto a Kotka, porto sulla costa sud-orientale della Finlandia, i primi crocieristi che aggiungono una nuova “storia” alla lunga tradizione di porto commerciale della città finlandese. Un progetto a lungo coltivato dalle autorità nazionali e locali dell’”Aquila” per ospitare un flusso turistico sul Baltico in costante aumento.

Leggi tutto

Roma – Feste Musicali Jacopee

Labirinto nella chiesa di san Sigfrido a Sipoo

Concerto “LABYRINTHUS”
musiche di Bach, Bassano, Colusso, Debussy, Nyman, Takemitsu


Sabato 22 luglio alle ore 19:00, concerto Labyrinthus, meditazione sul simbolo del pellegrinaggio con la voce recitante di Silvia De Palma, Gianluca Libertucci all’organo e Massimo Mercelli al flauto.

Leggi tutto

Informazioni

 La Rondine riparte nel luglio 2017 in una veste nuova, ma con 15 anni di servizio: abbiamo iniziato nel lontano 2002, all'epoca Corinna Mologni, da noi intervistata, cantava all'Opera Nazionale di Helsinki nella Rondine di Puccini. Ci sembrò di buon augurio. Da allora tanti collaboratori si sono succeduti, molti sono migrati nuovamente, qualcuno fa di meglio. A tutti un grazie per un servizio informativo prestato volontariamente, per il piacere di farlo.

Pubblicità

Testi

  • Romanzo storico finlandese
  • Koivisto

È stata pubblicata di recente la IX Appendice dell'Enciclopedia italiana Treccani, che contiene, tra le molte altre cose, anche l’aggiornamento della voce relativa alla Letteratura finlandese, scritta dalla nostra collaboratrice Viola Parente-Čapková. Abbiamo chiesto a Viola di farci avere, tratta da quel suo contributo, una scheda su una delle tendenze più marcate della produzione finlandese più recente, il genere del Romanzo storico.

Leggi tutto

In memoria di Mauno Koivisto, ex presidente della Finlandia deceduto a Helsinki il 12 maggio 2017, ripubblichiamo un'intervista con lo statista da noi realizzata molti anni fa quando Koivisto era Primo ministro, ed era considerato "l'uomo nuovo". L'intervista era stata pubblicata sul quotidiano di Taranto, "Il Corriere del Giorno", il 30 settembre 1981, pagina 3.

A colloquio con Koivisto l’uomo nuovo

Al confine con l’Est

Primo ministro e leader della coalizione di centro-sinistra al governo finlandese dal maggio 1979 non ha rivali nella successione al presidente Kekkonen

Il progressivo deteriorarsi dello stato di salute del presidente finlandese Urho Kekkonen pone alla Finlandia un delicato problema di successione, ed in particolare ha fatto tornare d‘attualità i  problemi del futuro delle relazioni fra Finlandia e l‘Unione Sovietica. In carica dal 1956. l‘ Bienne presidente finlandese, ha instaurato con l‘Urss un rapporto basato soprattutto sulla posizione di neutralità militare e politica del suo Paese rispetto ai blocchi internazionali e poggiato su un accordo per la stabilita e la prosperità economica con un sistema assai complesso di equilibri nelle forniture da e verso l‘Urss, divisa dalla Finlandia, da una frontiera di 800 miglia.

Leggi tutto

Video

  • Sofi Oksanen

Intervista a Sofi Oksanen prima della pubblicazione del suo romanzo "La purga" in italiano.

La intervistiamo in luoghi di Helsinki da lei frequentati, a cominciare dal quartiere in cui vive, il Kallio.

Leggi tutto
Top UK Bookmakers b.betroll.co.uk betfair
How to get bonus http://l.betroll.co.uk/ LB

FIN • ITA

  • Finlandia-Italia, bilancia commerciale in attivo per l’Italia nel 2016

    Nel 2016 le esportazioni italiane in Finlandia sono aumentate dell'8% su base annua, per un valore totale di 1.575 milioni di euro, con una quota percentuale pari al 2,9% (1.459 nel 2015, con una quota del 2,7%). Anche le importazioni italiane dalla Finlandia hanno registrato un incremento del 2%, per un totale di 1.285 milioni di euro, pari ad una quota percentuale del 2,5% (1.264 nell'anno precedente, pari ad una quota percentuale del 2,3%). Leggi tutto
  • Alla stazione centrale un nuovo Hotel Scandic

    Continua la campagna di investimenti finlandesi del principale gruppo alberghiero nordico, Scandic, il quale, ha deciso l’acquisto e la trasformazione in hotel degli uffici della Direzione delle ferrovie statali finlandesi, la VR, che ha venduto lo stabile, causa trasferimento nel 2018 in altra zona della capitale, a Pasila, dove si trova attualmente la Televisione di stato. Leggi tutto
  • Le nuove norme europee per le controversie di modesta entità. Anche di natura ‘turistica’

    È entrato in vigore il Regolamento (UE) n. 2015/2421 adottato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio per semplificare ed ampliare l’ambito di applicazione del Procedimento europeo per le controversie di modesta entità. Era l’anno 2009 quando veniva istituita questa nuova possibilità di accesso alla giustizia per i cittadini e le imprese europee. Leggi tutto
  • Gusto e design da sperimentare nella nuova espansione dell'aeroporto di Helsinki-Vantaa

    Il 10 luglio scorso è stato inaugurato il nuovo Molo Sud per passeggeri e traffico aereo dell'aeroporto di Helsinki-Vantaa, ed il primo volo, della Finnair, è decollato dall’uscita 54 della maestosa struttura, avendo come destinazione New York. Leggi tutto
  • 1